Centro stoccaggio amianto

   

Situato a Codroipo in zona industriale Pannellia nella sede operativa della Friulana Ambientale Srl in via Prati di Loreto 34, il centro occupa un’area complessiva di 3000 mq, dove trova collocazione la struttura destinata a raccogliere, per successivamente avviare a smaltimento, l’amianto già confezionato e incapsulato.

 Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

Possiamo stoccare i seguenti rifiuti:

1) materiale da costruzione contenente amianto (es. lastre di eternit, tubazioni, vasche, terreni contaminati, pavimenti) in sigla CER 17.06.05

2) materiale isolante contenente amianto (es. guarnizioni, corde e trecce ignifughe, coperte ignifughe, rivestimenti di tubazioni, lana di roccia contaminata da amianto, ecc.) in sigla CER 17.06.01

3) altri materiali isolanti contenenti o costituiti da sostanze pericolose (es. lane di roccia non contaminate da amianto, ecc.) in sigla CER 17.06.03

4) imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose o contaminati da tali sostanze, in sigla CER 15.01.10

5) stracci e indumenti protettivi contaminati da sostanze pericolose, in sigla CER 15.02.02

6) rifiuti della fabbricazione di amianto cemento, contenenti amianto (ad. esempio sfridi di materiali contaminati) codice CER 10.13.09

7) rifiuti della lavorazione dell’amianto codice CER 06.13.04

8) imballaggi metallici contenenti matrici solide porose pericolose (ad es.amianto), compresi i contenitori a pressione vuoti (ad. esempio bombolette spray vuote) codice CER 15.01.11

9) pastiglie per freni contenenti amianto codice CER 16.01.11

10) miscele bituminose contenenti catrame di carbone (ad es. guaine bituminose classificate pericolose) codice CER 17.03.01

11) miscele bituminose diverse da quelle di cui alla voce CER 17.03.01 (ad es. guaine bituminose classificate non pericolose) codice CER 17.03.02

12) materiali isolanti diversi da quelli di cui alla voci 17.06.01 e 17.06.03 (es. lane di roccia non contaminate da amianto e da altre sostanze che rendano pericolosi tali materiali) codice CER 17.06.04.

13) terra e rocce contenenti sostanze pericolose (ad es. idrocarburi) codice CER 17.05.03

14) terra e rocce diverse da quelle di cui alla voce 17.05.03 (ad es. terre e rocce classificate non pericolose) codice CER 17.05.04

15) materiali da costruzione a base di gesso diversi da quelli di cui alla voce 17.08.01 (ad es. cartongesso classificato non pericoloso) codice CER 17.08.02

16) rifiuti solidi prodotti dalle operazioni di bonifica dei terreni contenenti sostanze pericolose (ad es. terreni contaminati provenienti da cantieri di bonifica classificati pericolosi) codice CER 19.13.01

17) rifiuti solidi prodotti dalle operazioni di bonifica dei terreni, diversi da quelli di cui alla voce 19.13.01 (ad es. terreni contaminati provenienti da cantieri di bonifica classificati non pericolosi) codice CER 19.13.02

 

Ricevimento e stoccaggio

L’attività di ricevimento e stoccaggio è indirizzata ad operatori specializzati, intermediari di rifiuti e altri operatori del settore. Anche il privato cittadino per le singole esigenze di smaltimento, può contattare direttamente l’azienda per gestire la problematica domestica: sono a disposizione il Numero Verde 800-713 837 e il sito web www.friulanambientale.it per una prima raccolta informazioni e consulenza gratuita. Quest’ultimo in particolare offre una panoramica completa sul tema dell’amianto: come comportarsi se si trova amianto in casa o in giardino e come condurre correttamente le operazioni di autotrattamento, come riconoscere gli oggetti contenenti amianto, la normativa vigente e i bandi in scadenza per lo smaltimento di eternit e rifiuti pericolosi in grado di garantire contributi vantaggiosi.

 Siero del latte per battere l'amianto - Telefriuli TG del 2 settembre 2013

 "Amianto, stoccaggio da 10 mila tonnellate", Telefriuli TG sera del 26 ottobre 2013

Per saperne di più visita il sito della consociata Friulana Ambientalechiama il Numero Verde 800-713837 o visita la rassegna stampa di tutte le iniziative