Rimosso l'amianto dall'ex filanda di Bertiolo

Passi avanti per la riqualificazione dell’ex filanda. Intanto si è rimosso l’eternit, così il cortile potrà essere utilizzabile. A buon punto è anche la progettazione per la ristrutturazione dell’edificio settecentesco, non manca molto alla demolizione del fabbricato più recente.

Il sindaco Mario Battistuta informa che la Friulana Costruzioni, incaricata di raccogliere i manufatti contenenti amianto (tubature al primo piano e nel sotterraneo), ha completato i lavori. Spesa 30 mila euro.

Ritorna accessibile il parcheggio di via Latisana, chiuso per sicurezza durante il cantiere. C’era l’esigenza di terminare presto la rimozione dell’amianto – come spiega il sindaco - per poter mettere il cortile a disposizione della Festa del vino. Lo studio Runcio ha consegnato il progetto definitivo per la riqualificazione dell’edificio, documento che sarà vagliato dalla Soprintendenza. Intanto si sta perfezionando l’iter per la demolizione (spesa 100 mila euro) dell’edificio del 1922, che consentirà l’apertura dello spazio per la nuova piazza.(p.b.)

Messaggero Veneto 7 febbraio 2016 - Link all'articolo

Data news: 
Lunedì, 8 Febbraio, 2016